restauro

Restauro

Visualizza
Demo

Edilizia Scolastica

Visualizza
Demo

Ambito Religioso

Visualizza
Demo

Ingegneria Civile

Visualizza

 

Forte di Santa Tecla

Il Forte di Santa Tecla è stato edificato sulla collina del quartiere S. Fruttuoso di Genova durante la seconda metà del XVIII secolo; numerosi altri forti vennero edificati in tale periodo sulle alture della città di Genova, quali strutture militari difensive. La realizzazione della grande cinta muraria delle "Mura Nuove" del XVII secolo aveva messo in evidenza l'inadeguatezza difensiva dell'opera: l'imponente cinta, che si estende per circa dodici chilometri attorno alla città, si presentava talmente estesa da impedire alle guarnigioni interne di coprirla in modo adeguato. Per questo motivo, a seguito degli assedi del 1746-47 da parte delle truppe austriache, il genio militare francese ritenne necessaria la realizzazione di una serie di fortificazioni, distanziate dalla cinta muraria vera e propria, in grado di impegnare le truppe nemiche e di rallentarne il procedere verso le mura al fine di organizzare la resistenza. L'edificio, un tempo ben lontano dalla zona cittadina, si trova oggigiorno quasi completamente inglobato nel tessuto urbano enormemente estesosi e dilatatosi. Posta a 180 m slm, l'area comprende una superficie di circa 15000 mq mentre l'immobile è suddiviso in 25 vani di varie metrature. Dal 1996 è compreso nel Parco Urbano dei Forti di Genova, il più esteso dei sette parchi urbani previsti dal Comune di Genova

  • Committente: Comune di Genova
  • Destinazione d'uso: Forte Militare a fruizione pubblica
  • Progetto: Angela Zattera
  • Direzione Lavori: Angela Zattera
  • Rup: Natale Merlo
  • Importo Lavori: € 674.400,15

Progetti correlati

Archivio di Stato

Archivio di Stato

Via XX settembre

Via XX settembre